Settimana 22 - La testimonianza venduta

23.05.2015

Ed essi, radunatisi con gli anziani e tenuto consiglio, diedero una forte somma di denaro ai soldati, dicendo: «Dite così: "I suoi discepoli sono venuti di notte e lo hanno rubato mentre dormivamo". 

Matteo 28:12-13

 

Delle guardie erano state poste dai sacerdoti e dagli anziani a custodia del corpo di Gesù. Le parole che annunciavano la sua resurrezione avevano messo in preallarme i suoi oppositori. Non ci saranno comunque guardie che potranno impedire l’opera di Dio! Può invece accadere che la verità venga stravolta o totalmente cancellata. Infatti, la storia narrata da Matteo dice che una falsa testimonianza viene comprata con una cospicua somma di denaro. I soldati presenti al sepolcro, seppur avevano assistito a qualcosa di straordinario e unico, vendono la verità. Purtroppo tutte le volte che si antepongono interessi e profitti personali, la verità è minacciata. Lo stesso accade con la predicazione del Vangelo quando al suo fianco camminano attività pseudocommerciali e/o interessi privatistici. Ogni fedele servitore sa che per predicare l’Evangelo deve rinunciare a sé stesso. Allo stesso modo ogni credente è chiamato a custodire la verità che lo ha reso libero e a non barattarla per “un piatto di lenticchie”.

 

Il Sinedrio di Gerusalemme

Preposto all'emanazione delle leggi ed alla gestione della giustizia, governava il Tempio e Gerusalemme stessa. Per le altre cittadelle vi erano dei consigli di 7 anziani. I tribunali si tenevano nella Sinagoga, che non era solo un tempio, ma anche una scuola, un tribunale o un municipio. Sebbene la religiosità di Gerusalemme fosse capitanata dal Sommo Sacerdote, nei paesini vi era un rabbino, che era anche un maestro ed un dottore di Legge (si diventava rabbini attorno ai 40 anni). Compito del Sinedrio era quello di far rispettare la Legge della Torah in ogni suo atto. In epoca romana il Sinedrio poteva emanare tutte le sentenze a eccezione della pena capitale. Il Sinedrio giudicava e puniva ogni reato attraverso una magistratura eccezionale. Era presieduto dal Sommo Sacerdote (cohen), che superava il re in qualità di supremo magistrato. L'organo del Sinedrio che esercitava il potere giudiziario era formato dalle guardie del Tempio, che sorvegliavano l'ordine pubblico nel Sinedrio e nella stessa Gerusalemme. Erano capeggiati dal cohanim, magistrato scelto tra i pontefici o tra i parenti del Sommo Sacerdote, il quale sostituiva il Sommo Sacerdote se si assentava.

 

Almanacco

Il 24 e il 25 gli ebrei festeggiano Shavuoth (Pentecoste).

Il 27 maggio del 1564 a Ginevra (Svizzera) si spegneva Giovanni Calvino. Tra i principali lavori del teologo riformato si annoverano la traduzione della Bibbia finanziata dai valdesi con il cugino Olivetano e l’Institutio Christianae Religionis, in cui presenta i principi della fede evangelica.

 

Lettura della Bibbia

 

25 maggio      Giobbe 3-5; Giovanni 15-16

26 maggio      Giobbe 6-8; Giovanni 17-18

27 maggio      Giobbe 9-11; Giovanni 19-20

28 maggio      Giobbe 12-14; Giovanni 21; Atti 1

29 maggio      Giobbe 15-17; Atti 2-3

30 maggio      Giobbe 18-20; Atti 4-5

31 maggio      Giobbe 21-23; Atti 6-7

Please reload