Viaggio verso il bene comune, Walter Brueggemann

11.09.2015

Claudiana, 2011

 

Tendenzialmente portati a cercare sempre il bene personale o di pochi, un grido ci giunge dalle pagine di Brueggemann affinché possiamo renderci conto che “la più grande delle crisi in cui ci troviamo è quella del bene comune, di quel senso di solidarietà sociale che ci lega tutti a un destino comune, ricchi e poveri”. Il testo apre la collana Spiritualità e pone dinanzi al lettore “il bene comune che Dio desidera per il mondo”. Dopo averlo letto ne ho regalato copia ad amici coinvolti nella politica, facendo mia la considerazione e girandola loro come monito, che “le persone mature sono persone che si impegnano per il bene comune, quel bene che va al di là degli interessi privati, trascende gli impegni settari e offre umana solidarietà”. Lo scopo dell’autore è che “le comunità che derivano dalla fede biblica possano essere d’aiuto nel recuperare l’energia necessaria per dire la verità e la speranza”, perché il bene comune è il bene di tutti. A tal riguardo sono certo che queste pagine aiuteranno a rivedere la propria visione.

 

Se sei interessato all'acquisto clicca qui

Please reload